Progetti

Filiera Surgelati Made in Italy 4.0

Investimenti

30 MLN €

Produzioni

33 TONS

Soci

289 SOCI

Contratto di Filiera

Nel luglio 2021, il Consorzio CISA ha organizzato, redatto e presentato al Ministero delle Politiche agricole il Contratto di Filiera “Surgelati Made in Italy 4.0”. INSERIRE DESCRIZIONE ICONE SOPRA Il progetto, a valere sul IV Bando MIPAAF relativo ai Contratti di Filiera e di Distretto (D.M.1192/2016) , consentirà la realizzazione di investimenti complessivi per 30,6 milioni di euro.

La Filiera si contraddistingue quale aggregazione integrata e sinergica delle aziende agricole produttrici, delle agroindustrie di trasformazione e di società specializzate nella commercializzazione. Tale integrazione tra i diversi attori del mercato agroalimentare permetterà, nel breve periodo, di massimizzare la marginalità della produzione primaria orticola, che, negli esercizi 2019-2021, ha registrato un tendenziale calo delle vendite  degli ortaggi freschi.

Flussi e rappresentatività della Filiera in Italia:

SCAMBI SURGELATI

  • Flussi della Filiera: l’O.P. CO.VAL.P.A. Abruzzo rappresenta nella Filiera, il principale polo di trasformazione e commercializzazione degli ortaggi surgelati. La produzione ed il conferimento dei vegetali freschi avviene in Puglia tramite la Coop. Ortocapitanata e l’Az. Agr. Ciafardoni. Mentre, il prodotto orticolo surgelato, proveniente dalla Coop. Sole di Sicilia viene acquisito dall’ O.P. CO.VAL.P.A. e commercializzato dalla Società Agrifood Abruzzo.
  • Nel 2020, la Filiera rappresenta il 4% della produzione industriale prodotta in Italia di ortaggi surgelati, con circa 21 mila tonnellate commercializzate dal CO.VAL.PA. e dalla Coop. Sole di Sicilia per un valore complessivo di circa 16,2 MLN€;
  • Gli ettari destinati alla produzione orticola ammontano a ca. 1.663 HA, mentre la potenzialità di ettaraggio ammonta a ca. 5.467 HA.
PARLANO DI NOI: Articoli e Comunicati Stampa

Obiettivi del progetto di Filiera

Gli obiettivi strategici del Contratto di Filiera “Surgelati Made in Italy 4.0” consistono nel:

  • valorizzare la produzione primaria orticola tramite la trasformazione in prodotti surgelati: una tipologia di prodotto che riscontra una forte crescita della domanda da parte del mercato (G.D.O e Export Made in Italy) e che pone rimedio al problema della deperibilità del prodotto fresco;
  • aumentare significativamente il volume di prodotti surgelati preparati e la loro immissione nel mercato mediante l’utilizzo di nuovi canali commerciali;
  • potenziare i canali commerciali ad alta marginalità del mercato italiano tramite la Agrifood S.r.l e nel mercato internazionale tramite il Gruppo d’ARTA;
  • promuovere il brand Made in Italy nel segmento surgelati;
  • allineare la produzione con gli standard  qualitativi richiesti dalle grandi agroindustrie di surgelazione.

I suddetti obiettivi sono incentrati sulla valorizzazione sia dei prodotti orticoli convenzionali che dei prodotti di qualità certificata BIO e I.G.P. e grazie al peso commerciale della Società Agrifood Abruzzo, storico partner della O.P. CO.VAL.PA., vengono assicurate la commercializzazione di surgelati ortofrutticoli in Italia e tramite il Gruppo multinazionale d’Arta, l’esportazione in oltre 60 nazioni.

Attori della Filiera: produzione, trasformazione e commercializzazione
  • La produzione primaria, proveniente principalmente dal centro-sud d’Italia, viene aggregata da : l’O.P. CO.VAL.PA. Abruzzo S.c.a., le due Società Cooperative di Conferimento, Sole di Sicilia e Ortocapitanata e l’Azienda Agricola Ciafardoni;
  • Le strutture agroindustriali addette alla trasformazione del prodotto primario, CO.VAL.P.A. e Coop. Sole di Sicilia, garantiscono una produzione diversificata di prodotti surgelati. Tali soggetti, infatti, sono in grado lavorare grandi volumi di prodotto sia per la fase iniziale della surgelazione che per le successive fasi di affettatura, cubettatura e grigliatura;
  • La commercializzazione degli ortaggi surgelati nel mercato nazionale ed internazionale è affidata alla Società Agrifood r.l., facente parte del Gruppo d’ARTA.
Forte integrazione tra i Soggetti Beneficiari:
  • Accordo associativo tra l’O.P. CO.VAL.PA. Abruzzo e la Cooperativa Ortocapitanata;
  • Accordo di Filiera, tra il M.I.P.A.A.F. e tutti i beneficiari del progetto, che garantisce una maggiore integrazione degli scambi di prodotti orticoli “intrafiliera”, permettendo alle aziende trasformatrici di non ricorrere all’acquisto di materia prima dal mercato esterno (extra-filiera).
Attenzione all’ambiente nel pieno rispetto delle linee guida europee del Green Deal:
  • Incremento e valorizzazione dell’Agricoltura certificata Biologica;
  • Produzione di energia rinnovabile tramite pannelli fotovoltaici;
  • Riduzione del trasporto su gomma per la movimentazione del prodotto primario tramite la specializzazione delle aziende in precise fasi della trasformazione.
Incremento del reddito delle imprese agricole

Remunerazione media delle produzioni primarie: Ortaggi convenzionali da 17 €/Q.le a 18 €/Q.le; Ortaggi Biologici e I.G.P. da 39 €/Q.le a 41 €/Q.le.

Allineamento con i fabbisogni del mercato

La Filiera è perfettamente in linea con l’aumento della domanda dei prodotti surgelati di qualità Made in Italy e degli ortaggi grigliati. Nel 2019, il 56% del totale delle vendite retail di prodotti surgelati era rappresentato dagli ortaggi. Mentre, nel 2020, abbiamo assistito ad un forte aumento della domanda di prodotti surgelati a causa del cambiamento degli stili di vita dovuto alla pandemia COVID19. I consumatori hanno indirizzato i loro acquisti verso prodotti surgelati con maggiore conservabilità, facilità nell’utilizzo, rapporto qualità prezzo, sicurezza alimentare e porzionabilità.

Gli investimenti previsti e la loro distribuzione territoriale:
  1. Regione Abruzzo (Comune di Celano) investimenti per 24,9 MLN€
  2. Regione Puglia (Comuni di Cerignola e di Foggia) investimenti per 1 MLN€
  3. Regione Sicilia (Comune di Mazzarino) investimenti per 4,6 MLN€

Il progetto, a valere sul IV Bando MIPAAF relativo ai Contratti di Filiera e di Distretto (D.M.1192/2016) , consentirà la realizzazione di investimenti complessivi per 30,6 MLN.

I finanziamenti permetteranno di realizzare rispettivamente in Abruzzo, Sicilia e Puglia:

  1. la costruzione di un magazzino automatizzato 4.0 di ca. 15.000 mq, allestimento area picking, packaging & delivery, l’acquisto di una linea di surgelazione di piselli e fagiolini, di una selezionatrice ottica e pannelli fotovoltaici per circa 1 Mw;
  2. la costruzione del fabbricato della sede aziendale di ca. 5.000 mq, l’acquisto di un tunnel di surgelazione con gli annessi impianti, una sala macchine ed un impianto di confezionamento;
  3. l’installazione di pannelli fotovoltaici 100 Kw, l’acquisto di nuovi impianti tecnologici Industria 4.0.
Gli investimenti innovativi
  • L’O.P. CO.VAL.PA., tramite la realizzazione di un magazzino completamente automatizzato Industria 4.0, sarà in grado di velocizzare gran parte dei processi industriali, integrando nuove tecnologie di controllo da remoto, di report e automatizzazione per migliorare le condizioni di lavoro ed aumentare la produttività e qualità della conservazione dei prodotti.

La Filiera “Surgelati Made in Italy 4.0” è costituita da:

COVALPA ABRUZZOCO.VAL.PA ABRUZZO S.C.A. – Soggetto Proponente del presente Contratto di Filiera, è un’Organizzazione di Produttori leader in Italia nel settore della produzione, trasformazione e commercializzazione di ortaggi surgelati. L’O.P. è costituita da dieci Società Cooperative di produzione di primo grado e conferimento di ortaggi e patate (Cooperativa 2000 S.c.a, C.A.M.P.P S. S.c.a, COPAGRI S.c.a, BioRoma S.c.a, COV S.c.a, Ortocapitanata S.c.a, Paternese S.c.a, Valle Chiara S.c.a, O.P Associazione Marsicana Produttori di Patate – A.M.P.P S.c.a, Assonapa S.c.a). Nel 2021, le Cooperative associate rappresentano 262 soci conferenti e 1.259 ettari investiti. La maggior parte delle aziende agricole associate sono certificate SQNPI (Sistema di Qualità Nazionale Produzione Integrata).

agrifoodAGRIFOOD ABRUZZO – Il gruppo alimentare Agrifood – CO.VAL.PA ha una storia che ne attesta la qualità e l’affidabilità. Nel 1989 sette cooperative agricole si uniscono all’AMPP e, con l’obiettivo di proporre al grande pubblico alimenti surgelati genuini e 100% italiani, danno vita alla Cooperativa CO.VAL.P.A Abruzzo. Il gruppo Agrifood – CO.VAL.PA è presente sul mercato con i propri marchi Passione Verde, I Grandi Panieri, Ortolandia, Fresco Verde e Le Patatose, proposti sia in formato: Retail, Ho.Re.CA e per le industrie di trasformazione. Nell’anno 2019 pre-COVID19, il settore HO.RE.CA contava circa il 40% delle vendite per Agrifood, a seguire la G.D.O nazionale con circa il 30% e le Industrie di Trasformazione con circa il 30%, per un totale di circa 334 mila q.li venduti e un fatturato di circa 35 MLN€.

sole di siciliaSOLE DI SICILIA SOC. COOP. AGR. opera nel settore della produzione, trasformazione e commercializzazione di ortofrutta, in particolare nella surgelazione degli ortaggi.
La Soc. Coop. ha una produzione totale di 4.692 Q.li/anno e associa 4 aziende conferenti, localizzate nella Regione Sicilia e Regione Lombardia. La Cooperativa utilizza un processo di filiera tracciabile. La varietà di ortaggi di tradizione mediterranea assicura, durante l’intero anno, la copertura dei fabbisogni del mercato. In particolare, l’azienda è specializzata in surgelati grigliati, sempre più richiesti per la loro freschezza e versatilità culinaria.

 

SOC. COOP. ORTOCAPITANATA -opera nel settore della produzione e commercializzazione di prodotti orticoli. La sua storia è fortemente legata alle attività del Soggetto Proponente della presente Filiera “Surgelati made in Italy 4.0” l’O.P. CO.VAL.PA. Abruzzo. La Cooperativa conferisce la quasi totalità delle produzioni a quest’ultima.

AZ. AGR. LUIGI CIAFARDONI è situata nel Comune di Cerignola e costituita nel 2010. L’azienda produce per la quasi totalità i seguenti prodotti orticoli: spinaci, bieta, pomodoro e sedano. Questi vengono in piccola parte commercializzati allo stato fresco ed in gran parte sono destinati all’industria di trasformazione e surgelazione.